Che cos'è la verifica degli elenchi di contatti? + Suggerimenti e strumenti

Giu 7, 2024
11

I dati sono fondamentali per le aziende, ma il loro valore è spesso compromesso dalla scarsa qualità. 

verifica dell'elenco dei contatti - foto di copertina

Informazioni imprecise su clienti e prospect sono una tassa sulla crescita. Ecco perché la verifica degli elenchi di contatti è fondamentale.

In questa guida esploreremo le strategie per verificare e ripulire gli elenchi di contatti su scala.

Non lasciate che una lista non igienica faccia deragliare le vostre prestazioni via e-mail. Continuate a leggere per imparare a verificare le liste di contatti.

Che cos'è la verifica dell'elenco dei contatti?

La verifica degli elenchi di contatti controlla l'accuratezza degli indirizzi e-mail in un elenco di contatti. Di solito viene effettuata tramite un servizio di verifica delle e-mail come Bouncer. Ecco cosa comporta di solito il processo:

In primo luogo, tutti i messaggi di posta elettronica vengono sottoposti a un controllo della sintassi per assicurarsi che siano formattati correttamente. In questo modo si controlla che non manchino simboli "@" o caratteri non validi. 

Successivamente, lo strumento controlla il dominio dell'e-mail per verificare che sia attivo ed esistente. Qualsiasi e-mail inviata a un dominio defunto verrà contrassegnata come non valida. È bene evitare questo problema.

Per verificare l'indirizzo e-mail senza inviare effettivamente un'e-mail, lo strumento esegue un controllo della casella di posta elettronica, che prevede il ping del server e-mail per determinare se la casella di posta è presente. 

Rileva anche le trappole per lo spam, ovvero gli indirizzi creati per catturare gli spammer, e li rimuove per evitare l'inserimento nella blacklist. Anche gli indirizzi e-mail usa e getta, spesso utilizzati temporaneamente, vengono segnalati perché possono danneggiare l'efficacia delle campagne e-mail.

Lo strumento crea quindi un elenco di indirizzi e-mail validi, filtrando quelli sospetti o non validi. Si ottiene così un elenco di e-mail pulito, pronto per l'attività di outreach.

Perché è necessaria la verifica dell'elenco dei contatti?

Lo sapevate che, secondo Gartner, un'azienda media perde $12.9 milioni di euro all'anno a causa di dati inesatti? Ecco perché la verifica dei dati è fondamentale. Ma non è tutto. 

Scoprite altri motivi per cui la verifica dell'elenco dei contatti è essenziale:

Migliore ROI dell'email marketing

In primo luogo, e soprattutto, una lista più pulita offre un migliore ritorno sull'investimento per le vostre campagne di email marketing.

Indirizzi e-mail validi significano che i vostri messaggi raggiungono persone reali, il che aumenta i tassi di apertura e le conversioni. Quando le vostre e-mail arrivano nelle caselle di posta giuste, le persone le leggono e agiscono. Più azioni significano più vendite e coinvolgimento.

Miglioramento della reputazione del dominio

Inoltre, un elenco verificato aiuta a migliorare la reputazione del vostro dominio..

I provider di e-mail tengono traccia dei tassi di rimbalzo. Tassi di rimbalzo elevati segnalano che la vostra lista è piena di indirizzi non validi, che possono portare il vostro dominio ad essere segnalato o inserito in una lista nera

Con un elenco pulito, si evita questo problema. Le vostre e-mail vengono consegnate e la vostra reputazione rimane intatta.

Più impegno

Un altro vantaggio è rappresentato da un maggiore coinvolgimento nelle e-mail. I contatti validi sono più propensi a interagire con le vostre e-mail. Aprono, leggono e cliccano sui vostri contenuti, mantenendo il vostro pubblico interessato e reattivo. Quando il coinvolgimento è alto, il vostro Le metriche delle e-mail migliorano. Questo dimostra che i vostri sforzi vengono ripagati.

Meno reclami per spam

Una lista verificata comporta anche un minor numero di reclami per spam. Gli indirizzi e-mail rischiosi o non validi possono causare reclami per spam. Le trappole dello spam e gli account inattivi danneggiano la reputazione del mittente. 

Quando li si rimuove, si ridurre la possibilità di essere contrassegnati come spamche fa sì che le vostre e-mail rimangano nella posta in arrivo e non nella cartella dello spam.

Migliore esperienza del cliente

Liste più pulite migliorano l'esperienza dei clienti. Quando le e-mail raggiungono le persone giuste, trovano i vostri contenuti rilevanti e utiliche crea fiducia e fedeltà. Le persone apprezzano i contenuti che li riguardano. Un'esperienza positiva porta a ripetere l'attività e a fare riferimento.

Dati di qualità superiore

La qualità dei dati è importantissima. Una verifica regolare mantiene l'elenco dei contatti aggiornato e preciso. Elenchi di contatti verificati consentire formati di inserimento dati standardizzatiche aiuta a prendere decisioni migliori. Sapete chi è il vostro pubblico e potete adattare i vostri messaggi di conseguenza. Dati accurati portano a strategie di marketing efficaci.

In sintesi, la verifica degli elenchi di contatti è necessaria per ogni serio marketer di e-mail. Il processo è molto semplice, ma i vantaggi sono immensi. Liste più pulite, migliore coinvolgimento e migliore reputazione del mittente derivano da questo semplice passo.

Come verificare l'elenco dei contatti

Esistono diversi modi per verificare gli elenchi di contatti. Vediamo i tre metodi più diffusi: la verifica manuale, quella programmatica tramite JavaScript e l'utilizzo di un servizio di verifica delle e-mail.

Opzione #1: Manualmente

Per verificare manualmente un elenco di contatti, procedere come segue:

  1. Controllate che non vi siano errori evidenti di battitura o di formattazione negli indirizzi e-mail. Cercate i simboli "@" mancanti, i nomi di dominio errati, gli spazi in più, i TLD sbagliati, ecc. e rimuovete gli indirizzi non validi.
  2. Utilizzate un motore di ricerca o una directory online per cercare il nome di dominio di ciascun indirizzo e-mail. Verificate che il dominio esista e sia attivo.
  3. Per gli indirizzi e-mail aziendali, visitate il sito web della società e cercate il formato e-mail utilizzato (ad es. [email protected]). Verificate il vostro elenco con questo formato.
  4. Per gli indirizzi e-mail personali, cercate il nome della persona sui social media o su altri profili online. Se trovate un profilo corrispondente, verificate se l'indirizzo e-mail indicato corrisponde a quello del vostro elenco.
  5. Inviare un'e-mail di conferma a ciascun indirizzo, chiedendo al destinatario di verificare la propria e-mail. Rimuovere gli indirizzi che vengono respinti o che risultano in una notifica di mancata consegna.

Sebbene la verifica manuale sia accurata, può essere estremamente dispendiosa in termini di tempo per liste di grandi dimensioni. Per le liste più grandi, si consiglia di utilizzare un servizio di verifica delle e-mail o un approccio programmatico.

Opzione #2: in modo programmatico

È possibile verificare programmaticamente gli indirizzi e-mail utilizzando JavaScript, sfruttando le espressioni regolari ed effettuando richieste HTTP per verificare l'esistenza del dominio e-mail. Ecco un esempio:
 

pulizia delle liste di email in blocco con javascript

 
Ecco come funziona il codice:

  1. Il sito emailRegex Il modello di espressione regolare è definito per convalidare il formato di un indirizzo e-mail. Verifica la presenza di una stringa non vuota prima dell'elemento @ una stringa non vuota per il nome del dominio e una stringa non vuota per il dominio di primo livello.
  2. Il sito validateEmail La funzione prende in input un indirizzo e-mail e utilizza il metodo emailRegex per verificare se corrisponde a un formato valido. Restituisce vero se l'e-mail è valida e falso altrimenti.
  3. Nella sezione di esempio di utilizzo, viene definito un array di indirizzi e-mail.
  4. Il codice esegue il loop di ogni indirizzo e-mail nell'array e chiama il metodo validateEmail con l'indirizzo e-mail.
  5. Viene quindi registrato un messaggio nella console che indica se l'indirizzo e-mail è valido o non valido in base al risultato di validateEmail.

Questo codice si concentra esclusivamente sulla convalida del formato dell'indirizzo e-mail utilizzando un modello di espressione regolare. Non include alcun controllo aggiuntivo sull'esistenza del dominio o sulla recapitabilità dell'indirizzo e-mail. La validazione in JavaScript ha comunque i suoi limiti:

  • Non può verificare se l'indirizzo e-mail esiste o è attivo.
  • Mancano i controlli avanzati, come la verifica che l'account di posta elettronica abbia una casella di posta piena o il controllo degli indirizzi e-mail usa e getta.

Per una verifica più affidabile delle e-mail, si consiglia di utilizzare un servizio di verifica delle e-mail dedicato, di cui parleremo nella prossima opzione.

Opzione #3: Utilizzo di uno strumento di verifica dell'e-mail

Gli strumenti di verifica delle e-mail sono un modo semplice per convalidare le e-mail in massa. Vediamo il processo utilizzando Bouncer:

#1 Create un account Bouncer e ottenete 100 crediti di verifica gratuiti.
 

Iscrizione al buttafuori per l'unico verificatore di e-mail

 
#2 Accedere al cruscotto.
 

Il cruscotto del buttafuori mostra le e-mail valide

 
#3 Passare a "Verifica elenco" e fare clic su "Aggiungi nuovo elenco".

#4 Verrà richiesto di copiare e incollare gli indirizzi e-mail o di caricare un file.
 

verificare le e-mail e gli indirizzi ip

 
#5 Fare clic su "Copia e incolla". Copiare le e-mail e inserirle nel campo:
 

verificatore di email di massa

 
#6 Dopo pochi secondi, si otterranno i risultati:
 

risultati con tali indirizzi non validi

 
#7 È possibile scaricare i risultati e rimuovere gli indirizzi e-mail non validi dalla lista.
 

dati mancanti

 
Ecco fatto! Ora avete una lista di e-mail pulita.

Consigli per la verifica dell'elenco dei contatti

Non possiamo lasciarvi senza alcune buone pratiche di verifica degli elenchi di contatti.

Verificare regolarmente

Il mantenimento di una lista di contatti pulita e corretta richiede una verifica regolare. Con il passare del tempo, le liste di e-mail si deteriorano; secondo gli studi, questo tasso è 2.1% al mese. Annualmente, si tratta di 22,5%.

I contatti possono quindi diventare non validi molto rapidamente, cosa che aumenta la frequenza di rimbalzo e riduce la deliverability.

Potete trovare ed eliminare questi indirizzi non validi verificando regolarmente la vostra lista. In questo modo le vostre e-mail continueranno a raggiungere persone reali. 

Pianificate quando controllare i vostri contatti, mensilmente o trimestralmente. Essere proattivi nel mantenere la vostra lista aggiornata vi permetterà di rendere più efficace la vostra campagna e-mail e aiutarvi mantenere una buona reputazione del mittente.

Monitoraggio delle trappole per lo spam

Per proteggere la reputazione del mittente è necessario un monitoraggio costante delle trappole antispam. Le trappole antispam sono indirizzi e-mail creati per catturare gli spammer. Colpire solo una volontà tassi di posizionamento nella casella di posta elettronica drasticamente più bassi.

Individuate e rimuovete queste trappole dal vostro elenco con strumenti di verifica come Bouncer. Se Bouncer è in grado di riconoscere e contrassegnare questi indirizzi dubbi, le probabilità che le vostre e-mail vengano classificate come spam sono minori. 

Le vostre e-mail saranno consegnate meglio e non finiranno nelle cartelle di spam se si controlla abitualmente la presenza di trappole per lo spam.

Utilizzare la verifica sui moduli di opt-in

Per ripulire la vostra lista di contatti è necessario verificare l'email nei vostri moduli di opt-in. Potete ridurre la possibilità di email false o inserite in modo errato verificando che i nuovi iscritti inseriscano indirizzi email reali al momento dell'opt-in.

Bouncer consente la verifica in tempo reale, che cattura gli errori prima che raggiungano il database. Contrassegna istantaneamente le e-mail non valide in modo che la vostra lista sia riempita solo con le informazioni corrette.

La verifica effettuata al momento dell'inserimento aiuta a evitare problemi successivi come un'elevata frequenza di rimbalzo e una consegna insoddisfacente. Pulizia iniziale dell'elenco aumenta l'efficacia delle campagne di email marketing.

Integrare gli strumenti di verifica con gli strumenti di email marketing

Per facilitare il vostro lavoro, collegate i servizi di convalida delle e-mail alla vostra piattaforma di e-mail marketing. 

Un'integrazione così fluida consente di effettuare le verifiche in modo automatico, risparmiando tempo e lavoro. È mantiene aggiornato l'elenco dei contatti e corretta senza doverla controllare a mano.

Bouncer funziona con noti strumenti di email marketing come GetResponse, Mailchimp, e Moosend. Non appena un nuovo contatto viene inserito nel sistema, queste integrazioni assicuratevi che siano verificate

Questo riduce la frequenza di rimbalzo e aumenta la deliverability. Potete mantenere la vostra lista di e-mail pulita e pertinente automatizzando questo processo.

Pulire i contatti inattivi

Pulite regolarmente i contatti inattivi dalla vostra lista. Gli indirizzi e-mail che non vengono utilizzati da tempo potrebbero non essere più validi. I contatti inattivi possono danneggiare i vostri tassi di recapito, perché gli ISP considerano le e-mail non aperte come meno rilevanti.

Rimozione di questi indirizzi migliora il tasso di coinvolgimento complessivo e garantisce che i vostri messaggi raggiungano destinatari attivi e interessati. Utilizzate metriche come il tasso di apertura, il tasso di clic e la frequenza di coinvolgimento per identificare i contatti inattivi. 

Le vostre campagne e-mail funzioneranno meglio e manterrete una migliore reputazione di mittente se vi concentrate su un pubblico più coinvolto.

Verifica delle e-mail basate sui ruoli

Le e-mail basate sui ruoli, come info@, supporto@ o vendite@, sono spesso condivise da più persone, con conseguente minore coinvolgimento. Questi indirizzi di solito appartengono ai dipartimenti piuttosto che gli individui, che possono ridurre il legame personale necessarie per un email marketing di successo.

Utilizzate il vostro strumento di verifica per identificare questi indirizzi e gestirli in modo appropriato. Bouncer e altri strumenti di verifica possono segnalare le e-mail basate sul ruolo, il che consente di decidere se escluderle da campagne specifiche o gestirle in modo diverso.

I migliori strumenti per la verifica degli elenchi di contatti

Un email marketing efficace si basa su elenchi di contatti puliti e accurati. Ecco alcuni dei migliori strumenti per la verifica delle e-mail di massa, con un'attenzione particolare alle loro caratteristiche e ai loro punti di forza.

Buttafuori

Bouncer per la verifica dell'elenco dei contatti

 
Bouncer è il miglior servizio di verifica delle e-mail per la sua precisione e le sue caratteristiche. 

È in grado di verificare con precisione il 99,5% degli indirizzi e-mail, in modo da garantire che arrivino alle persone giuste. La verifica in tempo reale è una parte fondamentale di Bouncer che vi aiuta a mantenere la vostra lista pulita man mano che vengono aggiunti nuovi contatti.

Include anche funzioni come:

  • Convalida della sintassi,
  • Convalida del dominio,
  • Rilevamento dei record MX,
  • Rilevamento delle e-mail monouso,
  • Segnalazione di e-mail di tipo Catch-all,
  • Kit di deliverability.

Bouncer si integra perfettamente con le più diffuse piattaforme di email marketing come HubSpot, Contatto costante, e ConvertKitche consente di automatizzare facilmente il processo di verifica.

Inoltre, Bouncer offre un kit di deliverability che aiuta a testare il posizionamento nella casella di posta, a verificare l'autenticazione e a monitorare le blocklist, in modo che le e-mail vengano consegnate alle caselle di posta giuste.

L'adattabilità globale di Bouncer consente la verifica delle e-mail da qualsiasi parte del mondo e la piattaforma è conforme al GDPR, dando priorità alla sicurezza e alla privacy dei dati.

Zerobounce

Zerobounce

 
Zerobounce è noto per il suo accurato sistema di convalida delle e-mail. È in grado di trovare indirizzi e-mail non validi, spam o abusivi e di eliminarli.

Lo strumento dispone di funzioni come il rilevamento dei rimbalzi delle e-mail, il rilevamento delle trappole spam e il controllo delle e-mail di abuso. Zerobounce fornisce anche rapporti dettagliati che mostrano quanto sia buona (o cattiva) la vostra lista di e-mail. Il fatto che funzioni con tutte le principali piattaforme di email marketing lo rende un'ottima scelta per mantenere pulite le liste di contatti.

Mai rimbalzare

Mai rimbalzare

 
Neverbounce offre un servizio di pulizia delle liste di e-mail accurato e ad alta velocità. Può esaminare rapidamente molti indirizzi e-mail e assicurarsi che la lista sia pulita prima di inviare le campagne.

Neverbounce consente di verificare ed elaborare le cose in tempo reale. Funziona anche con molti strumenti di deliverability delle e-mail, in modo che i processi di verifica siano semplici e senza intoppi. 

Alcune delle caratteristiche includono l'eliminazione dei messaggi di posta elettronica duplicati, la pulizia delle liste di posta elettronica di massa e la stesura di un rapporto completo sulla qualità della lista.

Verifalia

Verifalia

 
Verifalia è un servizio di verifica delle e-mail che funziona in tempo reale e ha un'interfaccia facile da usare. È in grado di gestire le esigenze di verifica internazionali e di lavorare con indirizzi e-mail scritti in più lingue.

Fornisce inoltre rapporti dettagliati su ciascun indirizzo e-mail, che includono una spiegazione del motivo per cui la convalida non è riuscita. L'applicazione dispone anche di un'API che gli sviluppatori possono utilizzare per aggiungere la verifica delle e-mail alle proprie applicazioni. 

Verifalia è un'ottima scelta per le aziende che vogliono mantenere alta la qualità dei propri dati, perché si concentra sull'accuratezza e sulla reportistica dettagliata.

Non trascurate l'igiene della vostra lista di contatti.

In sintesi, la verifica dei contatti è importante per mantenere una lista di e-mail pulita e aggiornata, che aumenta la deliverability e riduce il rischio di spam. 

Per le liste di piccole dimensioni, la verifica manuale funziona. Per le liste più grandi, i mittenti dovrebbero utilizzare strumenti come Bouncer per effettuare controlli più approfonditi rispetto alla semplice verifica dell'esistenza del formato e del dominio.

Un elenco verificato è un processo continuo. Pulite regolarmente i vostri contatti, implementate il doppio opt-in, monitorate le metriche e rispettate le leggi sulla privacy. 

Se utilizzate i consigli e gli strumenti giusti per mantenere pulita la vostra lista, sarete in grado di costruire relazioni migliori con i vostri iscritti e di avere più successo con l'email marketing.

Che cosa vi trattiene? Agite per verificare la vostra lista di contatti oggi stesso. L'impatto sulla deliverability e sul coinvolgimento parlerà da solo.

Registrati per un account Bouncer gratuito e ottieni 100 crediti di verifica!

Linea e punti