Utilizziamo i cookie per la tua migliore esperienza di navigazione, l'analisi del traffico del sito e la gestione della pubblicità mirata. Utilizzando questo sito, acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Se non accetti la nostra politica, chiudi questa pagina

Politica sui cookie

La potenza dell'API di convalida delle e-mail

Fa 27, 2020
9

Hai mai sognato un flusso di registrazione senza attrito per i tuoi utenti?
Uno senza bisogno di digitare due volte il proprio indirizzo e-mail, fare il doppio opt-in, utilizzare i CAPTCHA. Uno che guiderebbe senza soluzione di continuità il vostro utente attraverso la necessità di lasciare informazioni di contatto, e lasciare che si goda la meraviglia del vostro prodotto o servizio?

Convalida via e-mail?

Ma è rischioso, si potrebbe dire. Gli studi dimostrano che fino a 10% di indirizzi e-mail non sono corretti al momento dell'inserimento. Ovviamente con numeri più alti per gli utenti di dispositivi mobili (cosa del dito grasso). Inoltre, alcuni utenti preferiscono lasciare gli indirizzi e-mail usa e getta, quando ci conoscono appena.

Questo può causare alcuni problemi, aumentare il costo delle nostre operazioni e diminuire la soddisfazione del cliente. Ovviamente, un errore di battitura in un indirizzo e-mail del nostro cliente non lo lascerà soddisfatto, quando aspetta di avere notizie da noi.

Alcuni decideranno di mettersi in contatto, ma questo aumenterà il nostro costo di supporto e metterà un ulteriore sforzo sull'utente.

Altri se ne dimenticheranno o anche irritati se ne andranno semplicemente.

Inoltre, gli indirizzi email non recapitabili nel nostro database risulteranno in rimbalzi, aumenteranno la percentuale di rimbalzi e potrebbero portarci ad essere elencati nelle liste nere e causare il calo della deliverability dell'intera email.

Come trovare un buon equilibrio allora? L'API di convalida delle e-mail potrebbe essere la risposta.

Che cos'è l'API di convalida delle e-mail?

Email Validation API è un modo semplice di utilizzare la potenza della verifica e della convalida delle e-mail all'interno del tuo sistema o di un sito web, quindi non devi preoccuparti di tutti i bit e i pezzi e puoi lasciarli al fornitore di servizi Email Validation API che sa come farlo bene.

Di solito, l'API (application programming interface) è in una forma di RESTful API basata su HTTP. Best Email Validation fornisce vari metodi ed endpoint, e la maggior parte di essi fornisce sempre almeno l'endpoint API Real-time Email Validation.

Come funziona l'API di convalida degli indirizzi e-mail?

In poche parole, ogni volta che il vostro sistema invia una richiesta attraverso un'API per convalidare e verificare un indirizzo email, in poche frazioni di secondo si verificheranno controlli multipli per darvi la risposta più accurata se l'indirizzo email è valido e consegnabile.

A partire da quelli semplici come:

  • Controllare la sintassi di un indirizzo e-mail e se segue le definizioni formali pubblicate in RFC 5322 e RFC 5321,
  • Controlli dei record DNS - ricerca di record MX e A,
  • Verifica se un indirizzo e-mail è monouso (detto anche temporaneo), registrato da un provider di posta elettronica gratuito e se si tratta di un indirizzo e-mail funzionale e condiviso o di un gruppo di distribuzione.

Successivamente, i fornitori di servizi API lo faranno:

  • Stabilire una breve connessione con il server di posta elettronica del destinatario,
  • Negoziare con il server di posta elettronica del destinatario se l'indirizzo e-mail è registrato lì,
  • Analizzare la comunicazione, reagire ai requisiti dei provider di servizi di posta elettronica e rispettare i protocolli appropriati,
  • Se necessario reagire alle situazioni di grey-listing e deve fare dei tentativi.

I migliori fornitori di servizi API per la convalida delle e-mail faranno tutto questo:

  • Senza inviare messaggi di posta elettronica veri e propri,
  • Rispettare l'infrastruttura dei fornitori di servizi e-mail riducendo al minimo l'impronta e l'utilizzo delle risorse,
  • Avere in cima alla mente gli aspetti di sicurezza dei dati.

Come utilizzare l'API di convalida e-mail

Il modo più semplice per utilizzare l'API di convalida delle e-mail è quello di connettersi all'endpoint dell'API di convalida delle e-mail in tempo reale.

Ecco l'esempio di utilizzo di cURL:

curl https://api.usebouncer.com/v1/email/[email protected]&timeout=30
-H 'x-api-key: API-KEY'

Chiama:
- Endpoint API di validazione delle e-mail in tempo reale di Bouncer (https://api.usebouncer.com/v1/email/verify)
- con il parametro ?email= in cui si può inserire un indirizzo e-mail da verificare,
- con il parametro &timeout= in cui si può inserire la quantità massima di secondi prevista entro cui si vogliono ricevere i risultati (valori compresi tra 1-30 con default=10)
-H 'x-api-key: API-KEY' - informazioni di intestazione in cui inseriamo il nostro API-KEY ricevuto da Bouncer.

Email Validation API restituirà i risultati in una forma di JSON seguendo questo schema:

[
   {
  "email": "[email protected]",
  "nome": "John Doe",
  "status": "consegnabile",
  "motivo": "e-mail accettata",
  "dominio": {
    "nome": "usebouncer.com",
    "acceptAll": "no",
    "disposable": "no",
    "free": "no"
  },
  "account": {
    "ruolo": "no",
    "disabled": "no",
    "fullMailbox": "no"
   }
]

Tutte le informazioni dettagliate, la terminologia e le linee guida possono essere trovate nella WebApp di Bouncer -> Pannello API.

Best Email Validation API fornisce anche la possibilità di convalidare e verificare gli indirizzi e-mail in massa con i suoi endpoint Bulk Email Validation API.

Tali API di solito danno la possibilità di creare una richiesta, controllare lo stato di una richiesta, scaricare i risultati e anche fornire callback_url se necessario.

Se volete fare un brainstorming sullo sviluppo - parliamo.

 

Utilizzo dell'esempio PHP di validazione delle API per la posta elettronica

Qui potete trovare un esempio di implementazione PHP dell'Email Validation API:


public function verifyEmailRealTime($email)
{
$emailEncoded = urlencode($email);
$apiKey = "YOUR_API_KEY";
$apiURL = "https://api.usebouncer.com/v1/email/verify";
$fullURL = $apiURL."?email=".$emailEncoded;
// Ottenere la risorsa cURL
$curl = curl_init();
$headers = array(
'x-api-key: '.$apiKey
);
curl_setopt_array($curl, array(
CURLOPT_RETURNTRANSFER => true,
CURLOPT_URL => $fullURL,
CURLOPT_HTTPHEADER => $headers
));
// Inviare la richiesta e salvare la risposta in $resp
$resp = curl_exec($curl);
// Chiudere la richiesta per liberare alcune risorse
curl_close($curl);
restituire $resp;
}

 

La potenza delle API di convalida degli indirizzi e-mail - possibili casi d'uso

I nostri clienti hanno utilizzato con successo le API di Bouncer Email Validation in molti casi e forme d'uso diverse, ma le più comuni lo sono state.

Convalida via e-mail sui moduli di registrazione e iscrizione per evitare errori di battitura

Uno dei modi più comuni di utilizzare l'API di convalida delle e-mail è l'abilitazione durante il flusso di registrazione. In questo modo possiamo assicurarci che l'indirizzo email scritto male venga subito individuato e che il nostro utente possa correggerlo immediatamente.

Si può scegliere un approccio diverso e controllare la posta elettronica indirizzo quando l'utente:

  • smette di digitare per X secondi,
  • esce dal campo dell'indirizzo e-mail,
  • clicca sul pulsante "Invia",
  • o dopo che l'utente ha cliccato sul pulsante di invio e ha fatto sapere nella fase successiva che l'indirizzo e-mail potrebbe necessitare di correzioni.

Un flusso di utilizzo del campione potrebbe apparire come nel grafico sottostante:

Convalida via e-mail nelle finestre pop-up per evitare errori di battitura

Si potrebbe anche incorporare l'API di validazione delle e-mail per controllare gli indirizzi e-mail nelle finestre pop-up che invitano a lasciare l'indirizzo e-mail. Le finestre pop-up sono un po' invadenti: perché non rendere il processo il più semplice possibile per l'utente?

Convalida via e-mail per evitare registrazioni con indirizzi e-mail monouso

Se si preferisce non consentire l'ingresso nel sistema di e-mail usa e getta, temporanee e di 10 minuti, si possono utilizzare le informazioni fornite dall'API Email Validation.

Convalida delle e-mail per evitare che le e-mail gratuite vengano registrate

Se, ad esempio, si gestisce un'attività B2B e si preferisce memorizzare solo le e-mail aziendali, si possono utilizzare le informazioni sugli indirizzi e-mail gratuiti fornite dall'API di convalida delle e-mail e chiedere all'utente di fornire un altro indirizzo.

Convalida via e-mail delle liste di contatti caricate dall'utente

Se il vostro sistema IT permette ai vostri utenti di caricare più indirizzi e-mail contemporaneamente, potreste considerare l'utilizzo di una potenza di Bulk Email Validation API.

Il flusso potrebbe essere il seguente:

1. 1. L'utente carica la sua lista di indirizzi e-mail,

2. Il vostro sistema crea una richiesta di verifica e-mail con Bouncer e fornisce anche callback_url che sarà in attesa di informazioni sulla verifica e-mail finita.

3. Il sistema informa l'utente che la lista di e-mail è in fase di verifica e che potrà continuare una volta terminata la verifica.

4. Nel caso in cui il vostro sistema controlli (ad esempio ogni minuto) lo stato della verifica della lista di e-mail.

5. Quando la verifica della posta elettronica di massa è terminata, il sistema scarica i risultati e consente agli utenti di adottare le azioni corrette con quelle non recapitabili (rimuovere i contatti, rimuovere gli indirizzi, correggere gli indirizzi, ecc.)

Con una soluzione di questo tipo, vi assicurerete che solo gli indirizzi e-mail validi entrino nel vostro database.

Convalida delle e-mail prima dell'invio di massa

Se si desidera proteggere completamente l'infrastruttura e-mail dei propri sistemi IT, si consiglia di considerare l'utilizzo della potenza delle API di Bulk Email Validation prima di inviare e-mail in massa.

La soluzione potrebbe essere la seguente:

1. Si crea un buffer per le e-mail da inviare: si tratta di un luogo in cui arrivano le e-mail programmate dagli utenti,

2. Quando si avvicina l'invio previsto, il sistema prende un lotto di indirizzi e-mail da verificare,

3. Il vostro sistema crea una richiesta di verifica e-mail con Bouncer e fornisce anche callback_url che sarà in attesa di informazioni sulla verifica e-mail finita.

4. Nel caso in cui il vostro sistema controlli (ad esempio ogni minuto) lo stato delle richieste di verifica delle liste di e-mail.

5. Quando la verifica delle e-mail di massa è terminata, il sistema scarica i risultati.

6. Per gli indirizzi e-mail non recapitabili - mette in attesa l'invio e informa gli utenti su quali messaggi non è stato possibile inviare.

Come scegliere il miglior fornitore di API per la convalida delle e-mail?

Durante la collaborazione con i fornitori di servizi API per la convalida degli indirizzi e-mail, è necessario cercare fattori come:

Affidabilità e sicurezza

Verificare se il fornitore è una società legalmente registrata. E' bello vedere se ci sono delle persone dietro. Verificate qual è il loro approccio alla sicurezza dei dati, dove ospitano i loro server, con chi condividono i dati e chi scelgono come subprocessori.

Prestazioni e precisione

Ovviamente le API di validazione e-mail in tempo reale devono essere super veloci, in modo che i vostri utenti non debbano aspettare. Questo fa sì che il servizio di validazione delle email abbia fretta, e la domanda è quali scelte farà mentre si affretta.

Metterà a rischio la qualità dei risultati per dare qualsiasi risultato, o sarà onesto dire "non lo so... quindi restituisce sconosciuto". Se si sceglie quest'ultima soluzione, sarebbe bene verificare qual è la percentuale media di risultati "sconosciuti" - un buon punteggio sarebbe inferiore a 5-7%.

D'altra parte, sarebbe opportuno verificare qual è la mediana del tempo di elaborazione, per capire le prestazioni.

Flessibilità e facilità d'uso

Il tempo, l'energia e il talento del vostro team sono probabilmente il vostro bene più prezioso.
Quindi è importante che l'integrazione con le API di convalida degli indirizzi e-mail non richieda troppo tempo e sia il più semplice possibile.

Sarebbe fantastico se un fornitore di servizi di convalida via e-mail fosse disposto a supportarvi durante il processo di progettazione, implementazione e test della soluzione.

È anche importante avere possibilità e molta flessibilità: la tecnologia non deve limitarci, ma essere al nostro servizio. Detto questo, l'abbondanza di endpoint e metodi diversi delle API di convalida delle e-mail è sempre un vantaggio, ma deve comunque essere semplice.

In cosa si differenzia Bouncer dagli altri strumenti di convalida delle e-mail?

Siamo un team di persone molto umili, ma dobbiamo essere orgogliosi di ciò che abbiamo creato.
Ecco perché vorrei condividere alcuni dei nostri differenziatori

Scalabilità e prestazioni

I nostri servizi di convalida e-mail sono progettati per essere super scalabili e ad alte prestazioni, in quanto abbiamo creato Bouncer per essere prima di tutto API.

Implementazione facile e veloce

Dopo un processo di registrazione semplicissimo (abbiamo dovuto crearlo il più possibile privo di attrito, giusto?!), in pochi secondi avrete tutto quello che vi serve per iniziare.

I casi d'uso di base della validazione via e-mail possono essere implementati in poche ore (inclusi i test di integrazione end-to-end).

Le applicazioni più sofisticate non dovrebbero richiedere più di un paio di giorni di sviluppo, e saremo lieti di supportarvi durante l'intero processo - dedicheremo persino il nostro personale per essere completamente accessibile a voi durante questo periodo.

Precisione e sicurezza

Bouncer ha uno dei più bassi rapporti "sconosciuti" e allo stesso tempo uno dei più precisi sul mercato.
Tutto questo senza alcun compromesso per la sicurezza.

Utilizziamo solo i centri dati europei AWS per l'elaborazione e l'archiviazione dei dati. Abbiamo anche quando un miglio in più e abbiamo deciso di rendere anonimi gli indirizzi e-mail in tutte le parti del nostro sistema (compresi i log delle comunicazioni con i server SMTP!)

Siamo gli unici sul mercato a non prendere scorciatoie e a non consentire il passaggio della chiave API nell'url: per questo è necessario utilizzare l'intestazione.

Supporto di assistenza premium

Siamo un'organizzazione veramente Human to Human, facciamo del nostro meglio per sostenervi durante l'intero viaggio con noi.

Flessibilità

La nostra soluzione e l'API di convalida delle e-mail sono veramente flessibili, perché siamo in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di convalida e verifica delle e-mail.

HighTech

E per la vostra tecnica... abbiamo una bella pila di tecnologia moderna. L'architettura si basa su microservizi autoscoperte, completamente scalabili e flessibili anche per i cambiamenti... questa è in realtà una delle nostre gemme nascoste. È il risultato di un sacco di genio messo in ricerca e sviluppo.

Se volete parlare di tecnologia, saremo lieti di farlo con voi.

Linea e punti
Linea e punti