L'importanza dei link di disiscrizione

1 aprile 2022
9

Anche se il link di disiscrizione, in alcuni casi, porterà ad una perdita di clienti, cambiare il vostro modo di pensare e il modo in cui vi avvicinate a questo link vi aiuterà a ottenere il massimo dai vostri clienti.

Ci sono diversi modi per evitare gli opt-out, ma a volte, assicurarsi che ci sia un link di disiscrizione incluso nell'email è l'unico feedback che si può ottenere. E tenete a mente che omettere il link o metterlo in un modo intelligente vi salverà solo da un abbonato che non è più interessato al vostro marchio.

Ci sono molte ragioni per cui hai bisogno di un link di cancellazione. In primo luogo, è semplicemente educato dare ai tuoi clienti questa opzione, e in secondo luogo, ne hai bisogno per rispettare il GDPR.

Un link di cancellazione ti aiuterà a rimanere in buoni rapporti con i tuoi clienti anche se decidono di cancellarsi, e può aiutarti a ottenere un feedback prezioso quando lo fanno.

Una lista di cancellazione rende più facile mantenere la tua lista pulita e ti impedisce di essere segnato come spam dai clienti che vogliono andarsene.

Come funziona un link di disiscrizione

In poche parole, è necessario includere un link di cancellazione nelle tue email di marketing. Puoi trarne il massimo vantaggio includendo una semplice casella di testo con il link dove l'abbonato può farti sapere le ragioni per lasciare la tua lista di email marketing.

Mentre questo potrebbe essere lasciato vuoto da molti, i pochi che decidono di riempirlo possono fornirti informazioni preziose. In alternativa, puoi aggiungere alcune caselle di controllo in modo che l'abbonato possa scegliere il motivo della sua decisione di lasciare.

Un link di cancellazione delle email funziona in modo semplice. Lo aggiungi alle tue email di marketing, e tutti gli abbonati che non vogliono più ricevere i tuoi contenuti e far parte della tua mailing list potranno cliccare sul link per cancellarsi e non ricevere più tue notizie.

Includendo un'opzione per fornire un feedback, puoi anche ottenere informazioni importanti che possono aiutarti a fare cambiamenti e miglioramenti alla tua campagna per aiutarti a mantenere i tuoi attuali abbonati e fornire loro più valore.

Come rispondere alle e-mail di disiscrizione

La maggior parte delle volte, quando un abbonato clicca su questo link, non vuole più sentirti. Tuttavia, è educato inviargli un ultimo messaggio per fargli sapere che hai ricevuto la loro richiesta e li hai rimossi dalla tua lista di e-mail.

Questa può anche essere un'opportunità per fargli cambiare idea, per esempio, offrendo un incentivo di cui possono approfittare se decidono di iscriversi di nuovo. Tuttavia, per la maggior parte, dovresti rispettare la loro decisione di andarsene, poiché essere troppo insistenti può dissuaderli anche solo dal pensare di iscriversi di nuovo in futuro.

Si può anche rispondere a un'email di cancellazione chiedendo un feedback. Nella tua email di conferma, potresti voler includere una chiamata all'azione in cui l'abbonato può scegliere di riempire un piccolo modulo di testo dettagliando il motivo per cui ha deciso di cancellarsi o scegliere una ragione da una lista di caselle di controllo.

In entrambi i casi, è improbabile che tu ottenga molti abbonati che lo faranno, ma abbastanza potrebbero permetterti di raccogliere alcune informazioni utili.

Come utilizzare i dati di disiscrizione

L'aggiunta di un link di cancellazione alle vostre email può anche rendere più facile per voi raccogliere informazioni preziose dalle tendenze di cancellazione. Per esempio, se invii molte email una settimana e poi vedi un aumento di persone che cancellano le loro iscrizioni, allora questo è un segno che hai bisogno di ridimensionare e inviare meno email prima di perdere più abbonati.

Può anche indurti a controllare quanto bene la tua lista di email è segmentata e quanto bene stai adattando e personalizzando i tuoi messaggi, poiché questo può avere un impatto.

Perché le persone premono il pulsante di disiscrizione?

Tieni presente che non è sempre facile quando le persone si cancellano dalla tua lista di email marketing.

Ci sono molte ragioni diverse, e non sempre significa necessariamente che non vogliono più essere tuoi clienti. Per esempio, potrebbero aver cancellato la loro iscrizione all'email in modo da potersi concentrare sulla comunicazione con il tuo marchio altrove, come sui social media.

O forse hanno semplicemente troppe liste a cui si sono iscritti che ingombrano la loro casella di posta. Un paio di opt-out non significa che dovete preoccuparvi della vostra lista, ed è del tutto normale. Tuttavia, se stai ricevendo grandi volumi di abbonati che si cancellano regolarmente, potrebbe valere la pena guardare più a fondo.

Come impostare un link di disiscrizione

Per impostare un link di disiscrizione, aggiungi alcune istruzioni per l'opting-out nell'email ed evidenzia il testo che vorresti usare come link di disiscrizione. Poi, clicca su insert hyperlink e seleziona Mailto: come tipo.

Inserisci il tuo indirizzo email, seguito dal link dell'oggetto che dirai all'abbonato di cercare quando controllerà il tuo server di posta in arrivo per cercare i rapporti di cancellazione. Il tuo link di disiscrizione sarà ora visibile e disponibile nel tuo messaggio per gli abbonati che potranno cliccarci sopra se vogliono rinunciare alla tua mailing list.

Come aggiungere il link di disiscrizione all'e-mail

Aggiungere un link di cancellazione o un link di opt-out a un messaggio email è un processo abbastanza semplice. A seconda del provider di servizi e-mail che stai usando, potresti essere in grado di accedere a modelli di e-mail che hanno già un link di cancellazione incorporato nel modello da personalizzare.

Essenzialmente, tutto quello che devi fare è aggiungere un link alla tua email, ma piuttosto che rimandare a un sito o a una pagina web, li collegherai a un'email precompilata a te con la loro richiesta di cancellarsi dalla tua newsletter.

Perché tutte le e-mail di marketing hanno bisogno di un link di cancellazione?

Ci sono molti vantaggi nell'includere un link di cancellazione nelle tue email di marketing. Questi includono:

Link di cancellazione GDPR

Un link di cancellazione deve essere incluso nell'e-mail per essere conforme alle normative GDPR. Secondo questi regolamenti, i consumatori devono essere in grado di richiedere che tu rimuova i loro dati dai tuoi archivi in qualsiasi momento, insieme alla possibilità di richiedere che tu smetta di contattarli, sia via email che in altro modo.

I clienti hanno anche il diritto di richiedere l'invio di una copia di tutti i dati in vostro possesso. Il GDPR è entrato in vigore nel maggio 2018 e ha stabilito degli standard nell'UE e nel Regno Unito che i marchi devono seguire.

Se non sei conforme al GDPR, potresti essere a rischio di multe salate fino a 20 milioni di euro o 4% del tuo fatturato globale annuale, se superiore. Un contatto che chiede di essere rimosso da una lista di email sta esercitando il suo diritto come soggetto di dati, ed è dovere dell'azienda che controlla i dati cancellarli.

Ai sensi del GPDR, gli abbonati hanno il diritto di ritirare il loro consenso all'archiviazione e all'utilizzo dei loro dati in qualsiasi momento.

Evitare la frustrazione del cliente

Molte persone si sono trovate in una situazione in cui potrebbero aver accidentalmente dato il loro consenso a ricevere aggiornamenti da un marchio o sito web che in realtà non sono così interessati. Può essere fastidioso e frustrante, soprattutto quando una casella di posta è già piena di email promozionali.

Un link di cancellazione ti aiuterà ad assicurarti di non frustrare inutilmente i clienti che non vogliono sentirti.

Ottenere un feedback importante

Quando inviate un'e-mail di conferma per far sapere agli utenti che state onorando la loro richiesta o includete un'opzione di feedback quando cliccano sul link di cancellazione, questa può essere una grande opportunità per ottenere un feedback sul perché hanno deciso di rinunciare e su cosa avreste potuto fare diversamente.

Mentre potrebbe non esserci nulla che tu possa fare per mantenere questo particolare abbonato interessato in questo momento, questo può aiutarti fornendoti maggiori informazioni sul perché le persone potrebbero perdere interesse nei tuoi contenuti, in modo che tu possa fare miglioramenti e mantenere i tuoi attuali abbonati.

Rimanere nella posta in arrivo

La verità è che includere un link di cancellazione nelle tue email di marketing ti mette in una posizione migliore per evitare le caselle di spam. Questo perché quando le persone non sono interessate al tuo contenuto, nessuna quantità di invio di più di esso cambierà la situazione.

Se non possono annullare l'iscrizione, la prossima opzione migliore per loro è quella di contrassegnare la tua email come spam, il che danneggia la tua reputazione come mittente e potrebbe significare in definitiva che più email finiscono nello spam - anche quando sono dirette ad abbonati interessati.

Anche se un link di cancellazione potrebbe significare la perdita di alcuni contatti, è importante averlo. Non solo è ora contro la legge non fornire l'opzione di opt-out, ma può anche aiutare a costruire un rapporto migliore con i vostri abbonati.

Linea e punti
Linea e punti

Utilizziamo i cookie per la tua migliore esperienza di navigazione, l'analisi del traffico del sito e la gestione della pubblicità mirata. Utilizzando questo sito, acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Se non accetti la nostra politica, chiudi questa pagina

Politica sui cookie