Gestione delle liste e-mail: La guida definitiva per il 2024

14 giugno 2024
9

Il successo delle vendite e del marketing può dipendere dalla gestione delle liste di e-mail.

gestione delle liste e-mail - foto di copertina

Perché ogni indirizzo e-mail del vostro database rappresenta un potenziale cliente e ogni contatto mal gestito è un lead morto. 

Continuate a leggere per scoprire come la giusta gestione delle liste e-mail può ottimizzare la vostra portata di marketing.

Che cos'è la gestione delle liste di e-mail?

Gestire le liste di e-mail significa tenere in ordine e organizzare l'elenco dei contatti e-mail. 

Una parte fondamentale di questo aspetto è garantire che tutti gli indirizzi siano validi, segmentare, mantenere la conformità (aderendo a standard legali come GDPR oppure CAN-SPAM), collezionismo e altro ancora.

software di gestione delle liste di e-mail

fonte: Set di storie

Perché è importante la gestione delle liste e-mail?

Evita di perdere opportunità commerciali. Altri motivi sono:

  • Meno rimbalzi
  • Migliore ROI complessivo dell'email marketing
  • Migliore segmentazione delle e-mail
  • Maggiore coinvolgimento nelle e-mail
  • Riduzione dei tassi di disiscrizione
  • E molti altri

🤫 Il software di gestione delle liste di e-mail può aiutarvi in questo senso. Continuate a leggere per scoprire come.

I vantaggi di un'ottima gestione delle liste e-mail 

L'elenco dei vantaggi è molto più lungo dei semplici indirizzi e-mail. ⬇️

Migliore reputazione del mittente delle e-mail

Nell'email marketing, la reputazione del mittente (ma non solo) decide se le vostre email raggiungono la casella di posta o la cartella spam.

I fornitori di servizi di posta elettronica verificano il numero di rimbalzi delle e-mail dalla vostra lista. Controllano anche la frequenza con cui le persone contrassegnano le vostre e-mail come spam. Se avete molti indirizzi e-mail non validi e le persone non sono felici di ricevere le vostre e-mail, questo danneggia la vostra reputazione di mittente.

Ma se gestite bene la vostra lista di e-mail, le cose sono diverse. 

Inviate le e-mail solo agli indirizzi che funzionano e alle persone che vogliono sentirvi. Meno email rimbalzano indietro e meno persone contrassegnano le vostre email come spam. 

Miglioramento del coinvolgimento delle e-mail

E quando non siete contrassegnati come spam, i vostri messaggi raggiungono i destinatari previsti (= migliore deliverability delle e-mail). Quindi, il vostro coinvolgimento nelle e-mail è molto migliorato.

Gestendo in modo efficace la vostra lista di e-mail, avrete un elenco completo degli abbonati interessati. Si tratta di persone che attendono con ansia le vostre e-mail e che hanno maggiori probabilità di aprirle, leggerle e agire.

Aiuta anche a individuare gli abbonati inattivi.. Forse non trovano più rilevanti le e-mail o i loro interessi sono cambiati. Una volta identificati, si può cercare di coinvolgerli nuovamente con nuovi contenuti. Se non funziona, potrebbe essere il momento di lasciarli andare.

Migliori conversioni dalle e-mail

L'invio di e-mail che corrispondono agli interessi dei vostri iscritti li rende più propensi a rispondere.

Inoltre, la gestione della vostra lista vi permette di vedere chi è veramente interessato alle vostre e-mail. Potrete quindi inviare loro più messaggi di gradimento. In questo modo, la vostra strategia di email marketing si rafforza e vedete più persone che fanno clic, acquistano o si iscrivono. 

Ecco come ottenere risultati migliori dal vostro email marketing.

Riduzione della frequenza di rimbalzo e dei reclami per spam

Ogni volta che si pulisce la propria lista di e-mail, si rimuovono gli indirizzi e-mail che non funzionano più. 

Un minor numero di e-mail vecchie o errate significa un minor numero di e-mail di rimbalzo. 

Inoltre, inviando le e-mail solo a chi le desidera, si evita di infastidire le persone che potrebbero contrassegnare le e-mail come spam.

Mantenere la vostra lista pulita aiuta le vostre e-mail ad arrivare dove dovrebbero. Non finiscono nelle cartelle e nelle trappole dello spam e raggiungono invece le caselle di posta dei lettori interessati. Una campagna e-mail ben mirata dà ai vostri sforzi di marketing risultati concreti.

Miglioramento della crescita dell'elenco 

Le persone amano ricevere e-mail e contenuti pertinenti che sono interessanti per loro. Gli abbonati felici sono più propensi a condividere le vostre e-mail con gli amici o a incoraggiare altri a iscriversi. È così che si ottengono nuovi abbonati. 

Soprattutto se, ad esempio, offrite degli incentivi dopo l'iscrizione alla vostra newsletter.

Un elenco pulito e ben organizzato rende più facile individuare le tendenze dei vostri abbonati. Potete utilizzare queste informazioni per modificare la vostra strategia e attirare ancora più abbonati.

invio di messaggi agli iscritti alla posta elettronica

fonte: Set di storie

Suggerimenti per gestire efficacemente le liste di e-mail nel 2024

Abbiamo raccolto un elenco di best practice per la gestione delle e-mail, per principianti ed esperti di email marketing.

Impostare buoni moduli opt-in 

Create un modulo opt-in chiaro e semplice, in modo che le persone sappiano a cosa vanno incontro. 

Questa fase assicura che i nuovi iscritti siano realmente interessati alle vostre e-mail. Mantiene la vostra lista sana e pronta per campagne di email marketing di successo.

Il buttafuori vi aiuterà! 

Si integra con la vostra piattaforma di email marketing per verificare i messaggi di posta elettronica direttamente al momento dell'iscrizione sul vostro sito web. Questa funzione impedisce agli errori e agli indirizzi e-mail falsi di entrare nella vostra lista. 

L'utilizzo di Bouncer consente di partire forte con ogni nuovo abbonato, impostando un email marketing più efficace.
 

Boucer - uno strumento per migliorare la deliverability delle e-mail

 
📚 Volete saperne di più? Leggete:
La guida definitiva all'utilizzo degli elenchi di e-mail Opt-In per il marketing.

Utilizzate il double opt-in per assicurarvi che tutti i contatti vogliano far parte delle vostre liste.

Il double opt-in chiede agli iscritti alle e-mail di confermare la loro iscrizione attraverso un secondo passaggio dopo l'iscrizione iniziale. 

Si chiede: Sei sicuro?

Quindi sapete che tutti i membri della vostra lista vogliono essere presenti e sono pronti a partecipare alla vostra campagna e-mail.

Convalidare e pulire regolarmente le liste 

Con il tempo, gli indirizzi e-mail possono diventare inattivi o non corretti, il che può danneggiare la portata e l'efficacia della vostra campagna. Ecco perché la pulizia della vostra lista può fare una grande differenza.

Un ottimo strumento di email marketing per questo lavoro è Buttafuori. 
 

Bouncer - uno strumento per la gestione delle liste di e-mail

Rimuovere gli indirizzi e-mail non validi con Bouncer

Verifica gli indirizzi e-mail direttamente sul vostro sito web e vi aiuta a individuare gli indirizzi e-mail errati prima ancora che si uniscano alla vostra lista. È possibile utilizzarlo per verificare periodicamente la validità dei contatti esistenti.

Perché usare Bouncer? 

  • Verifica in tempo reale - Bouncer verifica gli indirizzi e-mail nel momento in cui vengono inseriti sul vostro sito web. La vostra lista è priva di errori fin dall'inizio.
  • Pulizia di massa - È possibile caricare l'intero elenco dei contatti su Bouncer, che identifica rapidamente le e-mail non valide o a rischio. In questo modo si pulisce l'elenco in un attimo.
  • Analisi dettagliate - Dopo la pulizia, Bouncer fornisce un rapporto dettagliato. L'utente può vedere esattamente cosa ha rimosso e perché. La trasparenza aiuta a comprendere meglio l'elenco.
  • Alta precisione - Bouncer è orgoglioso dell'accuratezza del suo processo di verifica, che garantisce un elenco di contatti di alta qualità.
  • Facile integrazioneAPI del buttafuori si integra facilmente con la maggior parte delle piattaforme di email marketing. Automatizzate la verifica delle e-mail senza dover passare da uno strumento all'altro.
  • Arricchimento dei dati - Segmentate e mantenete il vostro database pulito e sicuro senza alcuno sforzo.
     

Bouncer per creare migliori campagne di email marketing

Inviare un'e-mail di benvenuto ai nuovi contatti

È una delle migliori pratiche di gestione delle liste, particolarmente utile per i negozi di e-commerce e le aziende SaaS. 

Un'e-mail di benvenuto può iniziare a creare un legame immediato. Dimostra che riconoscete e apprezzate l'interesse del nuovo abbonato. Inoltre, pone le basi per la vostra futura campagna di email marketing.

Con l'aiuto di un software di email marketing, l'invio di queste e-mail può essere automatico. Non appena qualcuno si iscrive, riceve un saluto senza che voi dobbiate muovere un dito. 

Segmentare la lista dei contatti in base a interessi e preferenze

È un ottimo modo per incrementare i vostri sforzi di email marketing. Suddividete la vostra lista in diversi gruppi, in modo da poter inviare e-mail mirate che rispondano direttamente alle esigenze e ai desideri di ciascun segmento.

Ecco come può essere utile: conoscete bene il vostro pubblico di riferimento. Capite cosa piace a ciascun gruppo. Quindi, quando preparate un'e-mail, scegliete argomenti e offerte che si rivolgono specificamente a un segmento. 

Ad esempio, se sapete che un gruppo ama i gadget tecnologici, inviate loro e-mail sulle ultime offerte tecnologiche invece di tutte le e-mail generali sul vostro marchio.

Riattivare gli iscritti non coinvolti nelle vostre liste

Impostate campagne di reengagement attraverso la vostra piattaforma di email marketing per riconquistare coloro che non interagiscono con le vostre email da un po' di tempo. 

Ecco alcuni modi per risvegliare il loro interesse:

  • Inviare un'e-mail con scritto "Ci manchi". - Fate sapere loro che avete notato la loro assenza. Includete un'offerta speciale o un aggiornamento sulle novità rispetto all'ultima volta che sono stati contattati.
  • Chiedere un feedback - A volte, basta chiedere perché non sono stati attivi per ottenere informazioni. Utilizzate un semplice sondaggio per raccogliere i loro pensieri e le loro preferenze.
  • Offrire un'anteprima - Condividete un'anteprima delle prossime offerte o delle novità più interessanti che potrebbero suscitare il loro interesse.
  • Offrire uno sconto speciale - Tutti amano i buoni affari. Offrite uno sconto per incoraggiarli a fare un acquisto o a partecipare di nuovo ai vostri contenuti.

L'obiettivo è ricordare loro il valore delle vostre e-mail. 

Rimuovete le persone non impegnate dalle vostre liste.

Capita che gli abbonati smettano di interagire con le vostre e-mail. Allora potrebbe essere il momento di dire addio.

Le ragioni sono molteplici: 

✔️ Mantiene il vostro elenco fresco - Inviate le e-mail solo alle persone interessate ai vostri contenuti.

✔️ Risparmia risorse - Smettete di spendere energie per coloro che non guardano più le vostre e-mail.

✔️ Migliora le prestazioni della campagna - Con meno iscritti non impegnati, i tassi di apertura e di clic aumentano naturalmente.

✔️ Aumenta la rilevanza delle e-mail - Una pulizia di questo tipo fa spazio a nuovi abbonati desiderosi di ricevere e di impegnarsi con i vostri contenuti rilevanti.

In breve: la riduzione della lista e-mail aiuta a mantenerla sana ed efficace.

Esaminare i rimbalzi duri e morbidi e risolverne le cause.

👉  Rimbalzi duri si verificano quando l'e-mail non può essere consegnata per motivi permanenti, come ad esempio un indirizzo e-mail errato.

👉 Rimbalzi morbidi sono problemi temporanei, come una casella di posta piena.

📚 Per saperne di più: Rimbalzo morbido e rimbalzo duro delle e-mail: 5 differenze chiave.

Quando si notano questi rimbalzi, è importante agire. 

Iniziate a verificare le ragioni di ogni rimbalzo. Per quanto riguarda i rimbalzi difficili, è necessario rimuovere subito gli indirizzi errati per mantenere pulito l'elenco. Per i rimbalzi morbidi, teneteli d'occhio. Se continuano a rimbalzare, potrebbe essere necessario rimuoverli.

CONSIGLIO: Utilizzate gli strumenti di email marketing per tracciare e gestire i bounce!

Non solo aiuta a ridurre i tassi di rimbalzo, ma aumenta anche il successo delle campagne di reengagement e delle comunicazioni continue.

Inviare sequenze di e-mail personalizzate in base ai dati dei lead

Una volta che si conoscono meglio gli abbonati, ad esempio le loro preferenze o le interazioni passate, è possibile personalizzare le e-mail in base ai loro interessi. 

Quando raccogliete i dati dei vostri abbonati, usateli per creare sequenze di e-mail che parlino direttamente a loro. 

Se qualcuno mostra interesse per un prodotto specifico, potreste inviargli ulteriori informazioni o offrire uno sconto sul prossimo acquisto. 
 

invio di campagne e-mail

fonte: Set di storie

Utilizzate lo split testing per determinare i contenuti migliori, i tempi di invio, gli oggetti, ecc.

... e assicuratevi che il vostro software per l'email marketing fornisca Test A/B

Psst! Il buttafuori lo fa.

Questo strumento vi permette di testare diverse versioni delle vostre e-mail per vedere cosa funziona meglio. È possibile provare diverse linee di oggetto, stili di contenuto e tempi di invio.

Ottenete una conoscenza segreta delle preferenze del vostro pubblico

Inviate due versioni della stessa e-mail a una piccola parte della vostra lista. L'e-mail che ottiene la risposta migliore (più aperture o clic) viene poi inviata a tutti gli altri.

Migliorate la vostra strategia di email marketing con la nostra guida!

Dall'accoglienza dei nuovi iscritti alla personalizzazione delle e-mail in base ai dati dettagliati dei lead, ogni azione consente di ottenere una campagna e-mail di maggior successo.

Ora, per essere sicuri che i vostri sforzi siano ripagati, prendete in considerazione l'utilizzo di Buttafuori. È uno strumento che aiuta a rimuovere gli indirizzi e-mail non validi in modo da poter inviare e-mail solo a indirizzi autentici. 

Con Bouncer, potete essere certi che le vostre e-mail arriveranno nelle caselle di posta giuste senza alcun intoppo.

Siete pronti ad applicare queste best practice di gestione delle liste e a vedere il vostro successo nell'email marketing salire alle stelle? 

Iniziare con Bouncer oggi stesso e mantenete le vostre liste di e-mail al meglio. Provate Bouncer con le prime 100 verifiche e sperimentate i vantaggi in prima persona!

Linea e punti