Questo non è un altro articolo freddo su come per fare soldi con COVID-19 campagna di email marketing. In realtà è il contrario - questo è un promemoria e un avvertimento per tutti gli imprenditori e gli addetti al marketing via e-mail - inviate la vostra newsletter COVID-19 solo se necessario! Le caselle di posta in arrivo sono spam con e-mail che ci dicono come lavarci le mani e quali sono i sintomi del Coronavirus!

Se avete intenzione di inviare contenuti che non sono realmente necessari in un momento così difficile, pensateci due volte! Controllate questo articolo per scoprire quando potete e quando non dovreste usare il vostro canale di comunicazione e-mail per parlare del Coronavirus.

Hai davvero bisogno di inviare quell'e-mail?

Sì, fallo se:

  • Hai qualcosa di importante da condividere, non è un fatto ovvio.
  • La vostra attività è stata influenzata da covid19 e volete dire ai vostri clienti che l'azienda ha orari di lavoro diversi, che il servizio viene fornito in modo diverso, o che il tempo di attesa per l'ordine verrà prolungato.
  • Se volete aiutare gli altri - per esempio se siete nel mercato B2C e cercate di costruire una comunità in cui i giovani aiutino i gruppi a più alto rischio con lo shopping, questa è un'iniziativa fantastica!
  • Volete aiutare altre aziende B2B a ridurre i costi in questi tempi difficili, concedendo sconti extra, estendendo le prove gratuite o addirittura aggiungendo gratuitamente alcune funzioni extra.

Per favore, non fatelo (o almeno ripensateci) se:

  • Volete informare i vostri destinatari che state bene e che COVID-19 non ha avuto alcun impatto sulla vostra attività. Basta aggiungere questa informazione alla vostra prossima newsletter, non è necessario scrivere una nuova campagna per far sapere agli altri che il coronavirus non sta influenzando i vostri orari di apertura, ecc.
  • Volete solo dire agli altri come devono comportarsi durante COVID-19 - se non siete un'autorità in materia, lasciate fare agli esperti.
  • Volete informare i vostri abbonati che siete ora lavorare in remoto - probabilmente è meglio aggiungere questo come nota sui vostri account dei social media.
  • Solo perché lo fanno tutti gli altri.

Ulteriori informazioni

Comunicare con empatia

Il 2020 non è stato facile per noi, finora. La gente in tutto il mondo se ne va nella paura per sé e per i propri cari, sperando che questo terribile virus non porti via nessuno dai propri parenti. Lo tenga presente, quando creerà la sua copia per la sua prossima campagna e-mail. Ecco perché i marketer devono essere costantemente in piedi e mantenere una comunicazione piena di empatia adeguata alla situazione attuale.

Campagne automatizzate

Verificate subito il contenuto delle vostre campagne automatizzate preprogrammate, in quanto potreste averne alcune che invitano i vostri clienti ad entrare nel negozio/ristorante ecc. O alcune che potrebbero incoraggiare le persone ad uscire davvero ovunque, invece di #stayinghome!

Emarketing cauto

Assicuratevi di rifiutare qualsiasi marketing che potrebbe essere inappropriato per il momento. Se state programmando/pianificando una campagna per industrie come eventi di massa, beauty, viaggi, hotel o ristoranti, dovreste aspettare fino a quando la situazione attuale non si stabilizzerà. Non incoraggiate le persone a partecipare ad attività che potrebbero essere contrarie alle precauzioni richieste dall'OMS.

La tua lista igiene

Stavo combattendo me stesso quando ho scritto questo articolo, se dovessi effettivamente menzionare verifica via e-mailNon voglio davvero che questo articolo sia un discorso di vendita in qualsiasi forma. D'altra parte, potreste inviare contenuti davvero importanti, che devono arrivare a quelle caselle di posta! C'è anche la possibilità che tu non abbia usato l'email marketing per un po' di tempo, o che tu debba inviare un'email a tutti i tuoi contatti, che non sono stati contattati da un po' di tempo. Se questo è il caso, allora assicurati di verificare la tua lista, in modo da poter ridurre la tua frequenza di rimbalzo, e farti recapitare quelle email. Pulisci la tua lista, usa Buttafuori o qualsiasi altro strumento disponibile sul mercato, ma non lasciate che alcuni indirizzi e-mail non validi rovinino la vostra importante comunicazione via e-mail. Se i vostri tassi di impegno nella lista sono buoni, e vi occupate regolarmente della vostra reputazione, allora non c'è una grande necessità di verificare le email. Tuttavia, fateci sapere se siete in difficoltà e potreste aver bisogno di un aiuto o di assistenza extra. 

Avvolgimento

Rimaniamo umani e manteniamo la nostra comunicazione piena di empatia! Il primo compito per oggi, dopo aver letto questo articolo, è quello di controllare la vostra casella di posta in arrivo, e vedere di persona - quante e-mail inutili su COVID-19 avete trovato? Se avete intenzione di inviare una copia simile, non fatelo. Lasciate che le email importanti su questo argomento siano più visibili e mantenete alta la reputazione della vostra azienda.

LEGGI TUTTO
API di verifica via e-mail per la vostra azienda SAAS