Nonostante il crescente interesse per le piattaforme dei social media e le applicazioni di messaggistica istantanea, l'email marketing rimane un canale di comunicazione predominante per numerosi settori. 

Sia che operiate come piattaforma di eCommerce o come start-up di outsourcing su piccola scala, l'email marketing può comunque ribaltare la situazione a vostro favore.

Secondo Medio60% dei consumatori preferiscono la posta elettronica ad altri canali quando si tratta di promozione, con un tasso medio di apertura di 22,86% nel 2020. Inoltre, 99 Aziende ha riferito che 80% di marketer ancora molto propensi all'e-mail per l'acquisizione di clienti, con 80% che crede anche di aumentare la fidelizzazione dei clienti.

Tuttavia, a causa dell'enorme quantità di contenuti e-mail inviati in tutto il mondo, può essere facile attivare avvisi automatici di spam.

Consegnabilità della posta elettronica è un importante punto di contesa, che richiede un approccio più delicato alla scrittura dei contenuti e all'ottimizzazione prima del lancio di una campagna.

Detto questo, diamo un'occhiata a come è possibile ottimizzare il contenuto delle e-mail per garantire una maggiore deliverability e quali errori evitare.

 

Costruire Mailing List originali

 

Potreste essere tentati di acquistare una lista di email già formata da un fornitore terzo o da un partner B2B e chiamarla un giorno. Anche se questo approccio può essere più rapido rispetto alla creazione di una lista di posta elettronica, è anche rischioso per quanto riguarda la deliverability.

E' facile uscire come provider di posta elettronica di spam se si utilizza una lista non verificata che può essere o meno su la lista nera. Per evitare questo, create le vostre liste di posta elettronica da zero e utilizzate un servizio di verifica della lista e-mail come Buttafuori.

Questo vi garantirà una maggiore deliverability della posta elettronica e vi permetterà di tenere traccia di come le vostre attività di mailing vanno avanti.

 

Argomento e linee di apertura

 

La prima linea di difesa in termini di tasso di apertura del contenuto delle vostre e-mail ruota attorno all'oggetto e alle linee di apertura. Questi elementi saranno chiaramente visibili a chiunque riceva la vostra email e lo porteranno efficacemente a decidere se aprire o meno l'email.

Ciò rende indispensabile la scrittura di linee tematiche corrette con una formulazione chiara e professionale. La vostra riga di apertura deve seguire la stessa logica ed essere scritta in modo succinto, informativo e rispettoso.

Evitate le parole all-caps, i punti esclamativi o i caratteri speciali in questi due elementi.

Marie Fincher, responsabile della redazione dei contenuti presso GrabMyEssay, ha parlato sull'argomento:

"Cercate di eliminare sempre le parole non necessarie dall'oggetto della vostra e-mail e dalle righe di apertura. Trattate questi segmenti quasi come entità separate dal resto della vostra e-mail e scrivete con attenzione per evitare di apparire come spammer.

In questo modo, il tasso di apertura delle vostre e-mail aumenterà già in modo significativo, portando a una migliore recapitabilità delle e-mail dagli account della vostra azienda in tutti i settori".

Segmenta la tua base utenti

 

È probabile che la tua lista di email sia composta da utenti di varie fasce demografiche e aspettative quando si tratta di contenuti di email che ricevono.

Un semplice esempio di questo può essere trovato nei coupon di sconto specifici per il territorio - non inviereste coupon solo per gli Stati Uniti ai vostri utenti europei.
Anche se le vostre intenzioni possono essere buone, gli utenti che trovano la vostra email irrilevante saranno veloci a contrassegnarla come tale - spam irrilevante.

Questo può influire drasticamente sulla vostra recapitabilità delle e-mail e comportare uno scarso impegno da parte di tutti. Questo può essere evitato segmentando la vostra mailing list in base a diversi filtri come l'industria, il territorio e il prodotto/servizio che offrite.

Segmenta la tua mailing list il più possibile per creare un senso di personalizzazione per i destinatari, che risponderanno meglio ai tuoi contenuti.

 

Adottare un tono di conversazione

 

Man mano che ci avviciniamo al 2021, gli utenti hanno adottato una posizione più incentrata sull'UX quando si tratta di contenuti e-mail. Non è più sufficiente presentare un'offerta di vendita a un cliente e chiudere la giornata.

La personalizzazione gioca invece un ruolo importante nella percezione della vostra e-mail. Adottate un tono di voce più conversazionale nei contenuti che scrivete per la vostra mailing list.

Rimanete professionali, ma rivolgetevi al vostro destinatario per nome o cognome e utilizzate la sua storia di acquisti precedenti per offrire qualcosa di unico per lui.

Piattaforme di scrittura professionali come Fidati della mia carta e Evernote, così come Dissertazioni Supreme e Hemingway Editor, può fare meraviglie per i vostri scopi di editing.

È vero che questo approccio può essere più lento rispetto all'invio di una semplice e-mail universale a tutti i membri della vostra lista.

È anche importante notare che questo approccio produrrà risultati di gran lunga migliori per il vostro impegno e per i successivi sforzi di miglioramento della deliverability della posta elettronica.

 

Bilanciare la scrittura con il multimedia

 

Si dovrebbe mai affidatevi esclusivamente alla scrittura o alla multimedialità per portare la vostra e-mail oltre il traguardo.

Bilanciate invece le due cose in modo da creare una presentazione accattivante e professionale di ciò che la vostra azienda può fare per il destinatario. I contenuti multimediali originali che create, come immagini e video, devono essere ottimizzati per la visualizzazione mobile.

Assicuratevi che i vostri contenuti siano compatti in termini di dimensioni e che non si affidino a chiamate click-bait a basso costo per coinvolgere gli utenti.

I contenuti scritti che accompagnano il vostro multimediale dovrebbero lavorare in tandem con esso. Trattate entrambi gli elementi come parti di uno stesso insieme e non come due entità separate.

I vostri destinatari guarderanno molto più favorevolmente ai vostri sforzi di email marketing se rispetterete il loro tempo e concentrerete la messaggistica il più possibile.

Non solo, ma le vostre prestazioni di recapitabilità delle e-mail aumenteranno grazie a un migliore UX con i contenuti creati.

 

Consentire l'opt-out ai destinatari

 

Infine, siate pro-consumatori nel vostro email marketing e permettete agli utenti di uscire dalla mailing list se non sono soddisfatti del vostro contenuto.

Non commettete l'errore di pensare che sarete in grado di fornire contenuti agli utenti che non vogliono avere niente a che fare con il vostro marchio.

Contrassegnare con forza il vostro indirizzo e-mail e il contenuto come spam diminuirà significativamente la vostra recapitabilità della posta elettronica e dipingerà un'immagine negativa del vostro marchio.

Estendete un ramo d'ulivo e offrite agli utenti la possibilità di annullare l'iscrizione, consentendo loro di fornire un feedback sul vostro marchio.

Questo può portare a preziose scoperte sulle interazioni lato utente con la vostra e-mail, alle quali altrimenti non avreste accesso.

Soprattutto, mostrerà alle persone che non avete nulla da nascondere o da vendere, creando un'immagine più positiva e professionale per la vostra attività in futuro.

 

Errori comuni di recapitabilità della posta elettronica da evitare

 

Ora che abbiamo un'idea più chiara di come si possa garantire una migliore recapitabilità della posta elettronica copriamo anche diverse insidie che vale la pena di tenere a mente.

Secondo la Business 2 Community, 50% di e-mail contengono 300 o meno parole, mentre 47% di destinatari aprire le e-mail basandosi solo sulle linee tematiche.

Con questo, è abbastanza facile scrivere e-mail che finiscono nella cartella spam della vostra base utenti a causa di comuni errori di formattazione e di formulazione.

I contenuti spam, che vengono creati con intento maligno, seguono uno schema di scrittura simile, che viene prelevato automaticamente da servizi come Gmail e Outlook.

Evitate i seguenti errori di scrittura delle e-mail, e aumenterete in modo efficace la vostra deliverability della posta elettronica con un margine significativo:

  • Mancanza di una chiara chiamata all'azione - cosa volete che faccia il destinatario con l'e-mail?
  • Forte affidamento sulle tattiche di vendita e sul linguaggio promozionale senza alcuno sforzo di personalizzazione
  • Troppi file multimediali e link allegati al corpo dell'e-mail - meno è più in questo senso
  • Scarsa ottimizzazione mobile e visualizzazione non corretta dei contenuti e-mail sui dispositivi smartphone
  • Mancanza di risposta diretta o di elementi interattivi per un'ulteriore comunicazione con il vostro marchio
  • Affidarsi allo spamming di contenuti e-mail obsoleti senza aggiornamenti per la scrittura, la multimedialità o le offerte

 

Avvolgimento

 

Una volta ottimizzati i contenuti delle vostre e-mail per ottenere migliori risultati con i vostri destinatari, anche il loro impegno con le vostre offerte di vendita vedrà un aumento delle prestazioni.

Un corretto email marketing è tutto ciò che serve per soddisfare le aspettative e le esigenze degli utenti a metà strada, rimanendo al tempo stesso fedeli ai principi e ai valori della vostra azienda.

Prendete l'abitudine di analizzare l'andamento delle vostre campagne e-mail dopo che ciascuna di esse ha finito di alimentare eventuali colli di bottiglia o cali di rendimento.

Si può sempre fare di più in termini di fornire valore ai consumatori attraverso la posta elettronica - così facendo si migliora la consegna della posta elettronica lungo il percorso.

LEGGI TUTTO
Pulisci la tua lista di email e preparala per la stagione delle vacanze!